Il 1 giugno inizierà il concorso di design All-Russian con partecipazione internazionale per il progetto di lampade decorative con funzioni biodinamiche e battericide "ADATTAMENTO DELLA LUCE-2020".

Al fine di promuovere le nuove priorità vitali causate dal coronavirus, tra cui i criteri principali sono la salute e la sicurezza ambientale, “ESCO SVET” ha fondato il Primo Concorso All-Russia Open con partecipazione internazionale per il progetto di design delle lampade decorative con funzioni biodinamiche e battericide "ADATTAMENTO DELLA LUCE-2020".

fbb5eac92b65c1ad12e0108d146d6dc5.png

Sono invitati a partecipare al concorso architetti russi e stranieri, designer, tecnici dell'illuminazione e studenti di università specializzate. Obiettivo del concorso è sviluppare una lampada decorativa, con funzionalità uniche per interni residenziali e pubblici, al fine di migliorare la sicurezza e la qualità della vita. Il concorso inizia a giugno e termina nel dicembre 2020.

Il concorso si svolgerà in due fasi.

La prima fase selezionerà i progetti di lampade decorative a risparmio energetico biodinamiche, con una fonte battericida integrata di luci UV, che giungeranno presso le sedi preposte dal concorso.

Nella seconda fase del concorso verranno creati, presso lo stabilimento “ESCO SVET”, i prototipi dei progetti di lampade selezionati.

I migliori prototipi delle lampade di ogni categoria saranno lanciati in produzione.

Le categorie:

"La lampada per la casa" – nella categoria sono accettati i progetti di design di lampade decorative (soffitto, pavimento, parete, tavolo) con funzioni biodinamiche e battericide per interni di appartamenti e case di campagna.

"La lampada per l'ufficio" - nella categoria sono accettati i progetti di design delle lampade decorative (soffitto, pavimento, parete, tavolo) con funzioni biodinamiche e battericide per interni di uffici e spazi pubblici di vari scopi funzionali.

"HoReCa" - nella categoria sono accettati i progetti di design delle lampade decorative (soffitto, pavimento, parete, tavolo) con funzioni biodinamiche e battericida per gli interni dei alberghi, ristoranti, bar e caffè.

Nella prima fase del concorso in ogni categoria, la giuria selezionerà 3 (tre) vincitori.

Il montepremi della prima fase del concorso è di 1.000.000 (milioni) di rubli

1o posto - 150.000 rubli.

2o posto - 100.000 rubli,

3o posto - 75.000 rubli.

Nella seconda fase del concorso, la giuria determinerà un vincitore in ogni categoria.

Il montepremi della seconda fase del concorso è un accordo d'ordine di copyright con rimborso spese, royalty e un certificato per un viaggio in Europa nel 2021.

Nella giuria del concorso faranno parte noti designer e architetti russi e italiani.

e6e3028de4197c20535b93dc64bfc663.png

1. Enrico Corradini, Italia (Treviso)- il Presidente della giuria.

Designer, scrittore, artista.

Nella vita ha disegnato di tutto ( lampade e lampadari, bicchieri, t-shirt, poster, illustrazioni, fumetti, strutture metalliche, tavoli, sedie e forni per le pizze). Ho lavorato per Light4, Tobia Scarpa, Trussardi, Patrizia Volpato, Alb Sas, Axo Light, Glasstress, La Biennale di Venezia, Treviso Comics Book Festival, Barovier & Toso, Zanetti, Rosin, New Murano Gallery, Ambrus, Vetreria Pisani, Murano Luxury, Carta Canta Edizioni, Il Gazzettino e molti altri. Ha partecipato a numerose performance teatrali e film, a volte anche come autore, studiando teatro con Marco Paolini, Giuseppe Cederna, Serena Senigaglia e Judith Malina dei Living Theatre. A febbraio 2020 esce il suo primo libro COME DISEGNARE UNA LAMPADA CERCANDO DI VIVERE FELICI a cui farà seguito un tour teatrale.

www.enricocorradini.com

IG: @enricocorradini

La categoria "La lampada per la casa":

2. Alessandro Cestele, Italia(Trento)

Architetto, interior designer, designer d’oggetti.

Appartiene all’Albo degli architetti, pianificatori e conservatori della Provincia di Trento. Titolare dello studio D4L Cestele architetti. Da oltre 10 anni lo studio ha ampliato le proprie competenze specializzandosi nei settori dell'hotellerie, del food&beverage e del wellness, con soluzioni che vanno dall'interior design, alla progettazione architettonica generale completa del complesso architettonico e degli esterni, fino alla proposta contract e general contractor. Il laboratorio D4L Cestelearchitetti -Designforliving-è sintesi di una condotta concettuale che esplora, grazie alla ricerca tecnica continua, i temi della sperimentazione progettuale con metodi di design innovativi ed interdisciplinari.

www.D4L.it

IG @alessandro_cestele_d_4_l

3. Vicroria Kiorsak, Russia (Mosca)

Interior designer e designer d’oggetti. Da oltre 17 anni dirige lo studio di design Victoria Kiorsak Interiors a Mosca e realizza progetti in tutto il mondo con il marchio Magentasisters.london. I progetti di studio si possono essere visti in tutto il mondo, dalla Costa Azzura ai versanti della Toscana, a New York e Los Angeles - sono boutique di gioielli, centri benessere e saloni di bellezza, boutique hotel, complessi di appartamenti, centri sanitari.

IG@dieviete

https://victoriakiorsak.com

La categoria "La lampada per l'ufficio":

4. Michele Piccini, Italia (Firenze)

Architetto con 30 anni di esperienza ha svolto un’intensa attività nella progettazione architettonica e territoriale con attenzione a conciliare il contenuto culturale e formale con i principi di uno sviluppo sostenibile. Ha ricevuto vari premi e riconoscimenti dalla critica nazionale e internazionale. Tra di loro: nel 2007 il Premio “International Architecture Award” del “Chicago Athenaum”; nel 2007 il Premio per il Paesaggio Mediterraneo “Buone Pratiche per il Paesaggio” ; nel 2010 e 2011 il “Green Design”, Mosca. E’ membro del Direttivo del Centro Internazionale di Studi sul Disegno Urbano. E’ Menbro del Comitato Scientifico del Centro di Ricerca Rifiuti zero di Capannori, Lucca. Ha svolto attività di consulenza per la Facoltà di Architettura di Firenze, società private e amministrazioni pubbliche.

https://www.linkedin.com/in/michele-piccini-20a3a17/

5. Glubokin Sergey, Russia (Mosca)

Architetto. Vicecapo del Consiglio Architettonico di Mosca.

Dal 2009 al 2017 ha lavorato nello studio d'architetti SPEECH come principale architetto. Ha partecipato alla realizzazione di molti oggetti iconici a Mosca, come la Torre della Federazione, VTB Arena Park, la sede di Novatek, il Centro Culturale sull'isola russa, il cuore della capitale LCD, l'LCD acqua e altri.

Ha partecipato a concorsi russi e internazionali, tra cui la Biennale Architettonica di Venezia. Nel 2017 è stato invitato a lavorare per il Comitato per l'Architettura e lo Sviluppo Urbano della Città di Mosca.

Curatore dell'annuale Premio Architettonico di Mosca.

FB: www.facebook.com/glubokin.sergey

La categoria “La lampada per HоRеCа":

6. Maurizio Lai, Italia (Milano)

Architetto, scenografo e designer. Nel 1998 fonda e dirige LAI STUDIO, come organismo multidisciplinare che sviluppa costanti sinergie tra l’architettura e il design, determinandone l’impronta creativa e l’intenso impatto emotivo delle realizzazioni.

Interprete originale di un’estetica contemporanea, il suo lavoro è definito da un approccio istintivo, che si riflette naturalmente nella sue creazioni, dove l'illuminazione gioca da sempre un ruolo fondamentale, anticipando tempi e tendenze.

Ampiamente riconosciuto per la qualità della sua produzione, il suo stile è stato descritto come uno dei più interessanti nella scena contemporanea italiana.

Maurizio Lai è stato recentemente premiato con il RBDA come Best Lighting International e nominato finalista per i WIN Awards 2018 come Best Interior Practice of the Year.

Il suo lavoro è presente nelle più autorevoli pubblicazioni di architettura e design.

www.laistudio.com

IG: @_mauriziolai

7. Valery Lizunov, Russia (Mosca)

Architetto, interior designer. Fondatore e capo dello studio ARCHPOINT, noto per i suoi progetti nel segmento HoReCa. Il portafoglio del Bureau comprende più di 300 progetti in Russia e all'estero, molti dei quali hanno vinto prestigiosi premi architettonici, come l'European Property Award, A'Design Awards, IAA. Valery partecipa regolarmente al più grande festival europeo di arte del territorio e arte contemporanea "Archstand" e all'ultimo premio - il Premio Americano - Faith-Form Award ricevuto per il progetto del tempio del Santo Martire Ignatius Bogonost in Vereystreet Street a Mosca. www.archpoint.ru

.

I termini di partecipazione al concorso e i criteri per la valutazione dei progetti di design sono pubblicati nel "Regolamento del concorso" e sono pubblicati sulla pagina ufficiale del portale "Building Expert":https://ardexpert.ru/contest/8354.

E’ possibile inviare tutte le domande su materiali, tecnologie e quant’altro alla casella di posta elettronica NQY(dbs)rfpbyhpr.pbz

Gli specialisti “ESCO SVET” saranno a disposizione per rispondere alle domande.

Per i temi della partecipazione al concorso e della presentazione dei progetti di design, si prega di contattare la coordinatrice del concorso:

Dupina Natalia - project manager di "ESPERTO DI COSTRUZIONI" LLC

tel: +7(495)380-37-00

tel:+7-963-667-86-63 (WhatsApp)

e-mail: xbaxhef(etp)neqrkcreg.eh 

Vi invitiamo a partecipare al concorso e vi auguriamo buona fortuna!

Fondatore

609e1bd25324d60b095764941a27ffde.jpeg

Organizzatore 

f2bc2a41f792771b72e268570c152154.jpg

Presentazione di ESCO SVET, fondatore del concorso: (http://www.escoluce.com)

ESCO SVET è un produttore russo sul mercato russo da più di 10 anni ed è entrato nel mercato italiano dall’anno scorso, aprendo una sede ESCO a Milano.

L'azienda si occupa della lavorazione di tutte le fasi della progettazione di oggetti, tra cui lo sviluppo dettagliato di progettazione dell'illuminazione, i calcoli e quant’altro. L'azienda ha un proprio studio di design delle luci.

Il settore di interesse di ESCO SVET non ha praticamente confini. L'azienda è impegnata nell'illuminazione di impianti industriali, stazioni della metropolitana, grandi complessi residenziali multifunzionali, centri commerciali, uffici, alberghi, ristoranti, case private, ecc.

L'azienda è l'unica nel suo genere nella flessibilità quando si lavora con il cliente. A seconda del T3, è possibile modificare quasi tutte le specifiche della lampada. Dalle sue dimensioni fisiche a il colore del corpo, alla potenza e alla temperatura della luce.

ESCO SVET è la prima azienda al mondo ad aver dotato le lampade di moduli biodinamici e funzioni battericide, dando una svolta alle tecnologie per creare un ambiente sano.

Per tutti i prodotti ESCO SVET, il cliente riceve una garanzia di 3 anni.

ESCO SVET – il domani sarà più luminoso con noi!

Crederemo, produrremo, sosterremo!

Комментарии